“Dalla parte dei Sogni”

“Dalla parte dei sogni” perché, come dice il Talmud, i nostri sogni sono “lettere” che ci invia l’inconscio cercando di dirci qualcosa di importante, ma che non sempre decidiamo di aprire: metterci dalla parte dei sogni significa iniziare ad aprire quelle lettere, allearci con il nostro inconscio per fare pace con la nostra identità, ritrovandoci nella pienezza di significato della nostra vita.

Questo percorso vuole trasmettere i primi strumenti per comprendere i propri sogni, condividendo un po’ di teoria ma soprattutto analizzando i sogni di chi vorrà portarne, entrando insieme nella camera dentro la quale li fabbrichiamo: l’inconscio. Condividerà alcuni dei suoi sogni e ci proporrà attraverso la sua personale esperienza come tenere un diario dei sogni, come crescere ed evolvere insieme ad essi, come imparare a leggere dentro di sé ascoltando ciò che ci diciamo di notte.

Rossella Di Maria, insegnante di francese, è nata e vive a Foggia.
Da sempre appassionata al mondo dei sogni che scopre per caso (ma poi davvero per caso?) durante gli anni del liceo guardando i film di Woody Allen e imbattendosi per la prima volta in Freud e nella psicoanalisi. Da lì inizia il suo percorso alla ricerca di sé stessa, leggendo libri su libri, tenendo diari dei suoi viaggi notturni, riempiendo quaderni che negli anni sono diventati preziosi dizionari dei simboli e del linguaggio onirico, approfondendo e affinando la capacità di cogliere il nesso tra la dimensione del sogno a quella della vita “reale”.

“I sogni sono la via regia che porta alla conoscenza dell’inconscio” (S. Freud)

Il percorso sarà organizzato in 7 incontri, ogni venerdì dalle 18.30 alle 20.30, dall’8 Novembre al 20 Dicembre.

La partecipazione è riservata ai soci e prevede un numero limitato di partecipanti con un contributo di partecipazione di 25 euro per l’intero percorso di 7 incontri.

Per iscriversi è possibile compilare il seguente modulo.